Gli Umori Corporei

Gli Umori Corporei

6 giorni, 33 ore di lavoro esperienziale

La progressione di esercizi proposta da Merry Conway in questo workshop favorisce la comprensione – fisica, incarnata – dei quattro Umori, dell’impatto di questi temperamenti sulla nostra esperienza e della loro rilevanza nello studio dei personaggi teatrali, in particolare nelle opere di William Shakespeare e nel Teatro Elisabettiano. Il suo approccio pedagogico è frutto di una ricerca durata più di undici anni, portata avanti sia leggendo testi di medicina elisabettiani sia lavorando in studio con colleghi e studenti determinati a tradurre la teoria in tecniche di lavoro.

L’approccio umorale fornisce agli attori una base vitale che informa il paesaggio emotivo di un personaggio e le sue pulsioni e pulsazioni nel ritmo della vita. La pratica esperienziale rende più ampia l’estensione performativa dell’attore. Il raggio d’azione del lavoro può fornire un ponte verso la performance di molti testi classici. Per i registi, il lavoro può fornire gli strumenti per comunicare con la realtà fisica dell’attore.

Per chi non pratica il teatro, questo studio di macro/micro contestualizzazione accende la consapevolezza del vivere nel mondo, e non solo sulla terra, rivelandosi una esplorazione incoraggiante e valida. Questo macro/micro campo di lavoro che esploriamo presenta interessanti paralleli con il pensiero corrente e teorie di tipo olistico, come l’ipotesi Gaia originata da James Lovelock nel 1979. David Abrams, per citare un altro esempio, parla della percezione sensoriale come di “… una rete setosa che connette i nostri separati sistemi nervosi nel più ampio e comprensivo ecosistema.”

Breve Storia della ricerca sugli Umori

Biografia di Merry Conway

Solo 18 partecipanti sono ammessi.
È necessario iscriversi per tempo per assicurarsi il posto!

Requisiti per partecipare

  • Curiosità e disponibilità a muoversi nello spazio.
  • Utile ma non indispensabile, la familiarità con l’opera di Shakespeare.
  • Memorizzazione di un testo di Shakespeare da utilizzare durante il laboratorio.

Date e orari

Da lunedì 30 luglio a sabato 4 agosto

Giorni 1, 2, 3

Mattina: 10.00 – 13.00;

Pomeriggio: 15.00 – 18.00;

Giorno 4

Mattina: 10.00 – 13.00;

Pomeriggio: libero per riposare e assorbire la materia.

Giorni 5, 6

Mattina: 10.00 – 13.00

Pomeriggio: 15.00 – 18.00

Quota di partecipazione: € 460,00
Per partecipare è richiesta la tessera associativa annuale di Kinesfera (€10,00).

Sono disponibili 8 borse di studio, ciascuna per una riduzione della quota del 15% (€390,00). È possibile farne richiesta inviando una mail a info@kinesfera.it indicando:

  1. la propria motivazione per partecipare al workshop;
  2. Curriculum Vitae;
  3. la ragione per cui si richiede l’aiuto economico.

Per inviare la richiesta di partecipazione o per qualsiasi altra informazione scrivere a info@kinesfera.it

 

The Embodied Humors

The Embodied Humors

6 days, 33 contact hours

Merry Conway has developed a progression of exercises that builds the ability to understand and inhabit – in an experiential way – the impact of these four temperaments on human beings and theatre characters, expecially (though not only) in Shakespeare’s and Elizabethan plays. This pedagogy reflects her research over eleven years, both reading Elizabethan medical texts and later interpretations, and working with a group of hardy colleagues and students to translate theory into workable technique.

For actors, this humoral approach provides a vital baseline that can inform a character’s fundamental life-rhythm and emotional landscape. The practice of inhabitation enlarges the actor’s performative range. The scope of the work can provide a bridge to playing much classical text. For directors, the work can provide a tool to approach the physical life of an actor.

For those outside the theatre, this study of macro/micro contextualization, which enlightens an awareness of being in the world, rather than just on the earth, can be a heartening and valuable exploration. There are interesting parallels to current thought, as for instance the Gaia theory among them, which address this macro-micro work which we are exploring. In David Abrams’ words: ”Sensory perception… is the silken web that binds our separate nervous systems into the encompassing ecosystem.”

The Humoral Tradition

Merry Conway’s Biography

Only 18 participants are admitted.
Register in time to ensure yourself a place!

Requirements

  • Curiosity and ability to move around.
  • Familiarity with Shakespeare’s works and text is helpful, though not imperative.
  • Participants should bring a memorized Shakespeare monologue for use during the workshop.

Dates and Time

From Monday July 30th to Saturday August 4th

Day 1, 2, 3

Morning: 10.00am – 01.00pm;

Afternoon: 03.00pm – 06.00pm.

Day 4

Morning: 10.00am – 01.00pm;

Afternoon: Free pm to absorbe the material;

Day 5,6

Morning: 10.00am – 01.00pm;

Afternoon: 03.00pm – 06.00pm.

Workshop fee: € 460,00
The annual membership to the Association Kinesfera (€10,00) is required.

8 scholarships are available, each for a 15% reduction of the fee (€390,00). Applications can be sent by mail to info@kinesfera.it, specifying:
  1. your motivation for attending the workshop;
  2. Curriculum Vitae;
  3. the reasons for requesting financial aid.
For sending your inquire or for any further information please write to info@kinesfera.it

IoTuNoi 2018 – Formare e formarsi per favorire la relazione di aiuto

Seminario teorico-esperienziale sull’apporto dell’Educazione del Movimento Somatico nei processi formativi rivolti a operatori ed educatori che hanno cura di bambini e adolescenti con difficoltà del neurosviluppo.

Dal 2015, l’Associazione Kinesfera propone periodicamente degli appuntamenti dedicati alla formazione, alla ricerca e alla riflessione nell’ambito della cura rivolta a bambini e adulti con bisogni speciali.

In questo appuntamento del 19 maggio, proponiamo un seminario teorico-esperienziale basato sull’Educazione del Movimento Somatico (approccio Body-Mind Centering®) rivolto a operatori, educatori e genitori che hanno cura di bambini e adolescenti con difficoltà del neurosviluppo.

L’evento è concepito come laboratorio: si alternano esperienze pratiche di lavoro somatico, riflessioni e scambio di informazioni. Con questa giornata di laboratorio, vogliamo sperimentare come esperienze vissute in prima persona, integrate con conoscenze teoriche, possono facilitare operatori, educatori e genitori ad entrare in relazione con bambini e adolescenti con difficoltà.

Il seminario è a cura di Gloria Desideri, formatrice, insegnante certificata di Body-Mind Centering®, Educatore del Movimento in Età Evolutiva (IDME), Paola Romitelli, psicoterapeuta e formatrice nell’ambito dei disturbi del neurosviluppo, Educatore del Movimento in Età Evolutiva (IDME) e Thomas Greil, formatore, insegnante certificato di Body-Mind Centering®, Educatore del Movimento in Età Evolutiva (IDME).

Intervengono il dr. Carlo Di Brina, neuropsichiatra infantile; Manuela Vitiello, psicoterapeuta sistemico-familiare; Silvia Aprea, psicomotricista, TNPEE; Floriana Comezzi, logopedista.

Le esperienze proposte, di circa un’ora ciascuna, si svolgeranno una al mattino e una al pomeriggio. A ciascuna esperienza seguiranno i feedback delle persone invitate a intervenire, e successivamente una condivisione-discussione tra tutti i partecipanti divisi in piccoli gruppi.

Le esperienze pratiche e le successive discussioni saranno incentrate sui seguenti temi:
1) relazione tra sensorialità, percezione e movimento;
2) tatto e movimento alla base dello sviluppo di tutti i sensi;
3) orientamento nello spazio e temporalità;
4) transizioni e autoregolazione.

Il seminario è aperto ad operatori dei servizi, educatori, insegnanti, genitori e a chi opera nel sociale.

Presso il Teatro Pocci, Via Consalvi 22, Tuscania

Orari:

08:30 accoglienza
09:00 inizio
13:00 pausa pranzo
14:30 inizio
17:30 chiusura

La partecipazione è gratuita per i soci di Kinesfera. La tessera associativa annuale è di €10.

Per informazioni e prenotazioni, chiamare 347 9400771 oppure inviare una mail a info@kinesfera.it.

E poi ti ho incontrato…

Un’intera giornata alla scoperta di un nuovo e inesplorato mondo:
quello dell’ascoltare con gli occhi e comunicare con le mani!

Ci si guarda, ci si osserva e… ci si incontra!
Giochi e divertimento assicurato per adulti e bambini!

Tuscania, Via Consalvi 22
Domenica 18 febbraio

dalle ore 9,30 alle ore 12,30
e dalle ore 14,30 alle ore 17,00

€8 per i soci dell’ass. Kinesfera / €15 per i non soci (inclusa la tessera)
Gratis per i bambini accompagnati da almeno due adulti!

È possibile pagare all’ingresso ma è obbligatoria la prenotazione
Ester: 3479400771

Verrà rilasciato un attestato di partecipazione!

Festa di Natale 2017

Creiamo insieme il Natale…

Vieni e porta con te un pezzetto di Natale…

All’insegna della condivisione, dell’inclusione e della solidarietà!

In collaborazione con l’Associazione Perché Io Segno e la partecipazione della Croce Rossa Italiana, sordi, udenti e udenti segnanti festeggiano insieme.

15 dicembre, 2017  –  dalle 19:30 a mezzanotte

Supercinema di Tuscania, Via Garibaldi 1

Regole del gioco

Ciascuno contribuisce con:

  • una cosa da mangiare o da bere
  • una piccola decorazione da aggiungere all’albero
  • fortuna e fantasia per partecipare ai giochi e alla lotteria
  • mani, occhi, orecchie, bocca… l’intero corpo, per comunicare
  • un pacchettino per lo scambio dei doni

Giochi e canzoni con la lingua dei segni (LIS)!!

L’intero ricavato della lotteria e dei giochi natalizi sarà devoluto alla C.R.I. per contribuire all’acquisto di un’ambulanza.

Informazioni e prenotazioni: ESTER 347 9400771 – LUDOVICA 329 4278442

IoTuNoi 2017 – Formare e formarsi per imparare dall’autismo

Seminario teorico-esperienziale sull’apporto dell’Educazione del Movimento Somatico nei processi formativi rivolti a operatori che hanno cura di persone con disturbi dello spettro autistico e nelle attività di sostegno ai genitori.

La giornata è concepita come laboratorio: si alternano esperienze pratiche di lavoro somatico, riflessioni e scambio di informazioni. Con questa giornata di laboratorio, vogliamo sperimentare come esperienze vissute in prima persona, integrate con conoscenze teoriche, possono facilitare operatori e genitori ad entrare in relazione con persone con bisogni speciali, in particolare con persone con disturbo dello spettro autistico.

Il seminario è a cura di Gloria Desideri, formatrice e insegnante certificata di Body-Mind Centering® ed Educatore del Movimento in Età Evolutiva, e Paola Romitelli, psicoterapeuta e formatrice nell’ambito dei disturbi del neurosviluppo, Educatore del Movimento in Età Evolutiva (IDME-BMC®).

Intervengono Vincenzo Di Gemma, psicologo con esperienza nell’ambito dei disturbi dello spettro autistico; Simona Cherubini, psicoterapeuta cognitivo comportamentale; Margherita Ferraro, psicomotricista ed Educatore del Movimento in Età Evolutiva (IDME-BMC®); Marina Pasquini, terapista della neuro psicomotricità in età evolutiva ed Educatore del Movimento Somatico; Claudia Calvaresi, madre di un ragazzo con sindrome di Asperger e consigliere del Gruppo Asperger Lazio.

Le esperienze proposte, di circa un’ora ciascuna, si svolgeranno una al mattino e una al pomeriggio. A ciascuna esperienza seguiranno i feedback delle persone invitate a intervenire, e successivamente una condivisione-discussione tra tutti i partecipanti divisi in piccoli gruppi.

Le esperienze pratiche e le successive discussioni saranno incentrate sui seguenti temi:
1) entrare in relazione attraverso il contatto e il movimento;
2) consapevolezza dei confini;
3) consapevolezza del tempo, dello spazio e del peso;
4) la relazione tra struttura/capacità di strutturare e fluidità/capacità di improvvisare.

Il seminario è aperto agli operatori dei servizi, anche coloro che non lavorano nel campo dell’autismo, e ai formatori. E’ aperto inoltre a tutti i genitori di persone con bisogni speciali, in particolare persone con disturbi dello spettro autistico.

Al Supercinema di Tuscania, Via Garibaldi 1

Orari:

08:30 accoglienza
09:00 inizio
13:00 pausa pranzo
14:30 inizio
17:30 chiusura

La partecipazione è gratuita per i soci di Kinesfera. La tessera associativa è di €10.

Per informazioni e prenotazioni, chiamare 347 9400771 oppure inviare una mail a info@kinesfera.it.

Spettacolo”La Regina delle Api” & Laboratorio GiocoAlTeatro

“Una volta due Principi andarono in cerca di avventure e si diedero a una vita sfrenata e dissoluta…”

Scellerati e noncuranti, i due Principi, di nome e non di fatto, mancheranno l’occasione di dimostrare al mondo nobiltà d’animo e rispetto per la natura e solo il terzo fratello, chiamato con scherno il Grullo, impedirà loro di compiere l’irreparabile. L’arrivo al Castello incantato e il magico incontro con l’Omino grigio ci riserveranno sorprese inaspettate…

Laboratorio Giocoalteatro 

I bambini creeranno con la lana e legni  uno scenario teatrale in miniatura e 1 o 2 dei  personaggi della fiaba, scegliendo quelli che più hanno suscitato il loro interesse.

A conclusione del percorso i bambini porteranno a casa il frutto concreto di un’esperienza, ma anche lo spunto per continuare un gioco che stimolerà la loro innata fantasia.

Presentazione Incantastorie

Tre donne, con esperienze lavorative e percorsi di vita differenti, coronano in un corso di formazione per educatori il loro cammino pedagogico .

L’incontro con il “Teatrino da tavolo” è la scintilla che darà alla luce “Incantastorie”. che dal 2013 si pone l’obiettivo di raggiungere il cuore di chi ascolta attraverso il racconto animato di fiabe e non solo, proponendo ad un pubblico eterogeneo libere interpretazioni attinte dal patrimonio universale. L’ incanto e la meraviglia che si crea ad ogni rappresentazione è la risposta all’ intento originario di voler apportare, in un  mondo caotico e tecnologico, una piccola brezza intessuta di silenzio, calma, amorevolezza e passione.

Itinerante per vocazione, Incantastorie allestisce anche in piccoli spazi trasformandoli in luoghi senza tempo, colmi di magia, per questo ama definirsi Teatro da camera.

Anche l’associazione Kinesfera, che da anni promuove progetti per l’autoapprendimento e l’integrazione, a livello individuale e collettivo, si farà prendere la mano dalla magia! Per partecipare sarà obbligatorio sottoscrivere la tessera associativa (10 euro) che -magia- sarà valida anche per tutto il 2018!
Il costo per assistere allo spettacolo è di 5 euro per bambini e 5 euro per adulti accompagnatori.
Il costo per partecipare al lab è di 10 euro per i bambini, gratis per gli accompagnatori.
È gradita una libera donazione all’associazione!

Ore 16.00-16.45 spettacolo – costo 5 euro
Pausa merenda
Ore 17.00-18.30 Lab – costo 10 euro incluso accompagnatore

È assolutamente consigliata la prenotazione (Ester 3479400771), poichè è richiesta una presenza minima di 20 partecipanti allo spettacolo e 10 al lab.

ECITE – European Contact Improvisation Teachers Exchange – 2017

La 31a edizione di ECITE sarà ospitata nella bellissima città di Tuscania dal 21 al 28 agosto 2017, 20 anni dopo la sua prima edizione italiana.

L’associazione Kinesfera è lieta di sostenere questo importante evento e si occuperà degli aspetti logistici, amministrativi e finanziari, oltreché essere referente con il Comune di Tuscania.

ECITE è l’incontro europeo degli insegnanti di Contact Improvisation, organizzato per la prima volta nel 1985 e ospitato ogni anno da un diverso paese europeo. E’ uno spazio d’incontro e di ispirazione dove gli insegnanti di questa disciplina condividono esperienze, discutono, ricercano, riflettono sulle proprie pratiche di insegnamento e performative.
I partecipanti sono soprattutto europei, ma l’evento attrae insegnanti da tutto il mondo, permettendo un proficuo scambio interculturale.

Per maggiori informazioni e registrazioni visita il sito di ECITE o contatta direttamente il

Comitato Organizzativo di ECITE 2017 Italia

Caterina Mocciola, Anna Da Pozzo, Elisa Ghion  via mail: ecite2017@gmail.com

 

 

Lab Teatro Integrato

L’associazione Kinesfera è lieta di accogliere al Supercinema di Tuscania la seconda edizione di Lab Teatro Integrato, il 13 e 14 maggio, 2017.
Circa 65 persone, tra ragazzi e operatori di tre compagnie di teatro integrato, si incontrano per sperimentare, creare insieme e condividere.
Anche famigliari e amici sono invitati a partecipare attivamente al laboratorio del pomeriggio di sabato, oppure ad osservarne lo svolgimento.

COMPAGNIA DELLA MIA MISURA (Roma) diretta da Roberta Bassani e Vittoria La Costa.

NESSUNO ESCLUSO (ASD di Civitavecchia) diretta da Romana Benevento e Sara Sini.

COMPAGNIA TEATRALE INTEGRATA (assoc. Astarte di Viterbo) diretta da Paolo Manganiello e Chiara Palumbo.

I direttori delle compagnie si avvicendano nella conduzione del laboratorio proponendo esperienze basate su temi diversi: il senso del tempo, il contatto corporeo, l’uso di oggetti sonori, il movimento, le emozioni.

Al laboratorio segue una serie di brevi “prove di rappresentazione” aperte al pubblico di amici, famigliari, operatori.

Il programma

SABATO 13 MAGGIO
14:30 accoglienza
15:00 – 18:00 laboratorio
18:00 – 18:30 pausa
18:30 – 19:00 prove
19:00 – 20:00 prove di rappresentazione “aperte” al pubblico
20:00 chiusura e saluti

DOMENICA 14 MAGGIO
10:30 – 12:30 condivisione, verbale e non, dell’esperienza del giorno prima.
Theater ⋅ Dance

Body-Mind Centering and Yoga

 Feet are Fundamental: Spirals

The arches of our feet arise from the spiral of the bones and ligaments, and are supported when we find a three dimensional pathway of weight through the osteoligamentous structures of the foot. In this workshop we will explore the ‘twisted plate’ model of the foot, and ways to support the arches of the foot through the bones and ligaments as a foundation, so that muscles can be free to play their role of adapting, responding and creating movement. Through this we can find the dynamic balance we need to be grounded and at the same time able to move through space.

We will:

Explore the ‘heel foot’ and ‘ankle foot’ model of the foot
Experience the three-dimensional path of weight bearing through the arches of the feet.
Discover how the feet inform the spirals of the legs and pelvis

The spirals of the feet help protect and integrate the ankles, knees and hip joints in all asana, and with the spirals in the feet we can also find dynamic support in any standing asana and ways to initiate fluid movement in sitting and reclining asana. With these somatic movement principles, a yoga practice can become more grounded, dynamic and integrated.

Dates

May 5 – 7, 2017

Schedule

Friday,  May 5,          6 – 9 pm
Saturday,  May 6,    9:30 – 12:30 am, lunch break, 2 – 5 pm

Sunday,  May 7,       9:30 – 12:30 am, lunch break, 2 – 4 pm

For further information and registration please contact: info@kinesfera.it or call Ester at 347.9400771

 

Amy Matthews, CMA, IDME, BMC Teacher, RSMT/RSME has been teaching movement since 1994. She is a Body-Mind Centering® Teacher, a Certified Laban Movement Analyst, an Infant Developmental Movement Educator, and a movement therapist and yoga teacher.
Amy was on the faculty of the Laban/Bartenieff Institute of Movement Studies for ten years and co-taught with Bonnie Bainbridge Cohen for five years. She has taught embodied anatomy and movement workshops for programs in the United States and internationally, and is a Program Director for the School of Body-Mind Centering.
Amy co-authored with Leslie Kaminoff the best-selling book Yoga Anatomy, and is the Education Director of The Breathing Project in New York City, where both Amy and Leslie teach. Visit her website